Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 9 aprile 2017

Il Giornaletto di Saul del 10 aprile 2017 – Quaderno Vegetariano con Gianni Rodari, l'uomo primitivo e la carne, geopolitica da ridere (o piangere), ong infide e bugiarde, agnello di Dio....


Risultati immagini per quaderno vegetariano con gianni rodari

Care, cari, per approfondire il discorso sulle piante commestibili e sui vari momenti di maturazione dei frutti selvatici abbiamo deciso di organizzare a Treia, in collaborazione con l'Auser, una passeggiata erboristica gratuita in occasione della prossima Festa dei Precursori, partenza dal Circolo vegetariano VV.TT. (Vicolo Sacchette 15/a), alle ore 10 del 23 aprile 2017, a condurla l’esperta Aurora Severini. Al termine della passeggiata si tiene la presentazione del libro “Quaderno Vegetariano con Gianni Rodari” di Mavi e Stefano Panzarasa. Seguirà una tavola rotonda sull'alimentazione naturale bioregionale con l'intervento del prof. Alberto Meriggi, Fabio Macedoni ed altri relatori. Per concludere canto di mantra e rinfresco veg-casereccio... - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/04/la-natura-ci-ha-dato-piante-e-frutti.html

Commento di Gian-Maria Schiaffino: “Passi che mangiando insalata mele e ciliegie non muore nulla, se si fa attenzione, ma mais legumi cereali e tutti gli altri semi tuberi rizomi bulbi e via mangiando la vedo un po' dura...”

Mia rispostina: “l'uomo pur nutrendosi dei vegetali adatti alla sua alimentazione contemporaneamente provvede alla loro riproduzione. Quindi per la pianta in se stessa è un vantaggio. Infatti i cereali che prima erano spontanei solo in alcune zone della Terra oggi sono coltivati un po' ovunque, altrettanto dicasi per tuberi, etc. La simbiosi mutualistica è un vantaggio per la vita...”

L'uomo primitivo viveva di erbe spontanee? – Commento di Mirko Bugli all'articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/04/08/i-nostri-antenati-erano-vegetariani-e-vivevano-di-erbe-spontanee-dagli-avanzi-preistorici-ritrovati-gli-studiosi-hanno-ricostruito-la-vera-alimentazione-paleolitica/ -: “Vegetariani? Semmai onnivori. A me sembra un asinata questa di definire l'uomo vegetariano ... gli uomini preistorici non erano cacciatori? E con cosa si vestivano ... con le foglie di fico? Non serve scavare nelle tombe basta guardare gli aborigeni per capire come campavano gli uomini primitivi...”

Mia rispostina: “La ricerca di Science è supportata da prove scientifiche e non è frutto di fantasia. L'articolo in intestazione è stato scritto da scienziati accreditati e riconosciuti e fa riferimento ad un periodo storico molto antico. L'uomo ha iniziato a mangiar carne solo durante la sua espansione dall'Africa ai paesi più freddi, per motivi di sopravvivenza. Questi motivi oggi non sono più validi... ed allora invece di criticare a vanvera perché non considerare di tornare alla dieta originaria -visto che l'uomo nasce frugivoro- e visto che con lo sviluppo agricolo oggi è possibile sfamare il mondo senza uccidere animali? Per quanto riguarda i moderni aborigeni poi non sono quei gran mangiatori di carne e non fanno testo poiché essi rappresentano comunque una modificazione rispetto all'uomo originario. Ma non voglio affrontare questo discorso, mi limito a sottoporre al lettore critico l'articolo che segue...”

Come fu che l'uomo iniziò a cibarsi di cadaveri? – Scrisse Armando D'Elia, docente emerito di anatomia comparata all'Università La Sapienza: “Per introdurre più incisivamente il lettore nel tema è opportuno richiamare la sua attenzione sull’evento forse più decisivo per le sorti dell’umanità verificatosi nella preistoria umana...” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/04/09/vegetarismo-ed-anatomia-comparata-come-fu-che-luomo-primitivo-inizio-a-cibarsi-di-cadaveri/

Isis, Propaganda Fide – Scrive Agenzia Fides: “Il Ministro dell’Informazione e della Cultura della Federazione Nigeriana, Lai Mohammed, ha invitato i genitori alla vigilanza perché i loro figli non cadano vittima della propaganda dello Stato Islamico tesa a reclutarli nelle proprie file. Il Ministro ha portato l’esempio dei 27 studenti di medicina dell’University of Medical Sciences and Technology, UMST, in Sudan, che sono stati convinti a recarsi in Siria per unirsi all’ISIS. Mohammed ha sottolineato che su 27 studenti ben 22 sono britannici, di origine sudanese. “Secondo un rapporto, gli studenti sono stati reclutati da un certo Mohammed Fakhri Al-Khabbas, un ex studente dell’UMST proveniente da Middlesborough, in Gran Bretagna”

ONG infide e bugiarde - La maggior parte della ong, che raccolgono firme su petizioni varie, fanno parte dei gruppi di potere e servono ai Think Tank come feedback al sistema per vedere cosa pensa la gente e a che stato è la loro consapevolezza, oltre al fatto che dopo certe soglie chiedono anche denaro. Prima il sistema spendeva fior di milioni per curare l'intelligence e carpire informazioni oggi con questi meccanismi siamo noi stessi a dargli tutte le informazioni che vogliono... - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/04/ong-infide-e-bugiarde-e-petizioni.html

Legge elettorale. Litighiamo anche quando dovremmo essere d’accordo – Scrive Roberto Tumbarello: “Stavolta più saggi sono i grillini, propongono un sistema proporzionale, senza premio di maggioranza né capilista bloccati. È la legge che stranamente conviene a tutti, persino agli elettori – di solito negletti – che, così, potrebbero scegliere i propri parlamentari. È il modo più saggio per riavvicinare il paese alla politica e soprattutto per non rischiare derive autoritarie. Si potrebbe approvare in pochi minuti. Ma c’è chi, ingordo – dice: per non tornare a 30 anni fa, quando, però, eravamo un grande paese – vuole il premio di maggioranza, pur essendo incerto l’esito del voto. C’è il pericolo che a governare siano avversari inadeguati. Poi, con la corruzione dilagante è meglio che nessuno comandi da solo...”

Situazione mondiale. Fa piangere fa ridere – Scrive Claudio Martinotti Doria: “CALMA E SANGUE FREDDO, soprattutto per quanto riguarda il giudizio sui contenuti simbolici e le motivazioni della schizofrenica politica americana, in particolare riguardo agli ultimi eventi... Ad esempio Trump ha sbagliato a non informare dell'attacco alla Siria anche il presidente cinese Xi Jinping con cui era a cena, perché per la cultura asiatica (e non solo) è un gravissimo sgarbo far fare loro (ai politici potenti) una brutta figura da disinformati e poco considerati, è un’umiliazione che si legheranno al dito, ennesimo errore politico diplomatico di Trump, dovuto alla sua sprovvedutezza in materia. Incompetenza inevitabile, dovuta preminentemente al fatto che, per le pressioni ricevute dai potentissimi neocons, ha dovuto liberarsi di molti consulenti e consiglieri del suo staff inizialmente da lui nominati, ed è ormai sempre più ridotto e circondato da parassiti incompetenti (il principale è il genero) e dai loro accoliti, vissuti nell’autoreferenzialità (laureatisi grazie alle ricche donazioni famigliari alle più prestigiose università americane)...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/04/un-po-di-geopolitica-ogni-tanto-non.html

Commento di Vincenzo Zamboni: “... in Siria ci sono 25.000 milioni di barili di greggio proprietà dello stato, e un progetto di oleodotto a collegare l'Iran col mar Mediterraneo, mentre gli yankee vogliono imporne uno diverso, proveniente da Qatar e Arabia Saudita, questo è il loro reale interesse, dietro le ipocrisie puerili di facciata della presunta lotta al terrorismo e per la libertà dei popoli."

Commento di R.T.: “Finalmente la guerra! Wall Street a gonfie vele. Il dow jones sconfigge la disoccupazione. Si risolve, così, il problema del lavoro. I miliardi destinati all’armamento non finiranno tutti nelle tasche dei magnati, qualche spicciolo toccherà pure ai soldati che, poi, lanceranno i missili che uccidono innocenti. Molti di loro moriranno, ma con la pancia piena. Gli orfani prenderanno il loro posto”

Che l'agnello di Dio non finisca in tavola – Scrive F.L.M.: “Come può la folla dei fedeli tornando a casa dopo l’omelia domenicale mangiare l’agnello nel cui simbolo Gesù si è identificato? Noi riteniamo che non si possa parlare di amore, di pace e di giustizia e tacere sulle scelte personali che causano l’uccisione di creature innocenti, sensibili come l’uomo al dolore, alla disperazione, alla paura della morte...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2014/03/pasqua-che-lagnello-di-dio-non-finisca.html

Lucca. Protesta contro G7 – Scrive Marco Palombo: “Attese 700 1000 persone per il corteo a Lucca in occasione del G7 esteri. Il G7 energia sarà invece a Roma il 10 aprile in un hotel di via Veneto. I lavori saranno la mattina, dopo il pranzo si terrà una conferenza stampa. Info. palombo.marco57@gmail.com”

Treia - Ci troviamo in Via Lanzi 20, alle ore 21, per fondare la sezione tematica di promozione sociale dell'Auser. Questo è un ultimo appello alla partecipazione: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/04/10-aprile-2017-lauser-apre-i-battenti.html

Milano. Presidio contro la guerra – Scrive Nadia  Schavecher: “Si è tenuto l'8 aprile a Milano un Presidio contro la guerra alla Siria davanti al Consolato USA a Milano sulla piattaforma del Consiglio Mondiale della Pace. Indetto da Comitato Contro la Guerra-Milano hanno aderito: Comitato Ucraina Antifascista Milano, Partito Comunista (Lombardia), PRC (Circolo Quarto Stato), La Casa Rossa, Assadakah”

Ciao, Saul/Paolo

…....................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:


"Qualunque sia il dolore che scuote il tuo cuore ..verranno cose di gran lunga più belle che prenderanno il suo posto. Non disperare. Tutto ciò che perdi, ritornerà sotto un'altra forma." (Rumi)

Nessun commento:

Posta un commento