Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 3 agosto 2017

Il Giornaletto di Saul del 4 agosto 2017 – L'idea bioregionale, troppa informazione nuoce alla salute, taoismo e fisica quantistica, migranti e “anime candide”, ferrovie storiche ripristinate, USA: la frustrazione dell'eterno secondo...


Risultati immagini per l'idea  bioregionale
Risultati immagini per l'idea  bioregionale

Care, cari, durante gli incontri annuali della Rete Bioregionale abbiamo spesso parlato di come attuare praticamente l'idea bioregionale, portando esempi concreti basati sul risparmio e sulla conservazione dei beni primari... Secondo il mio punto di vista la cosa più importante è sviluppare la capacità di "sopravvivenza" in qualsiasi condizione la vita ci ponga  ed è per questo che propongo la conoscenza delle erbe ed il vegetarismo  come approccio di riarmonizzazione per soddisfare  i bisogni primari reali. Ma alcuni amici mi chiedono di esporre alcune indicazioni generali sul "bioregionalismo", per far conoscere le linee guida dell'idea bioregionale e della sua attuazione pratica... - Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Tracce-di-un-percorso-bioregionale

ONG litigiose sull'acquisto dei migranti da salvare – Scrive J.E.: “Sul supplemento del Corriere una foto dove la Juventa, la nave sotto accusa dalla magistratura italiana, scarica migranti sull' Aquarius, nave di MsF, l' Ong più nota che ha rifiutato il codice governativo, e sul quotidiano una notiza diretta e grave. La denuncia alla Juventa è arrivata da Save the  children. Stanno litigando tra loro, mentre prima si dividevano la merce (Juventa-MSF): Si stanno rubando uno contro l'altro, infamandosi l'un l'altro (save the childen, haha) come i peggiori pushers, l'affare migranti, come sciacalli durante il terremoto. Traffico forse agli atti finali in Libia, perché se Haftar riesce nei suoi intenti l'affare salta del tutto. Poi magari ce li ritroveremo di nuovo nei Balcani o in Grecia. Addirittura qualcuno sta saltando sul carretto Minniti per rientrare in gioco. Sono loro lo schifo del genere umano, non i disperati...”

Armi d'istupidimento di massa – Scrive Claudio Martinotti Doria: “Sarebbe già un risultato incoraggiante riuscire a distogliere qualcuno dall’ossessivo utilizzo dello smartphone anche mentre state parlandogli, magari solo per giocare e cazzeggiare. Perché è indubbio che “soprattutto”, la tecnologia (con i mass media) ha contribuito all’istupidimento di massa. Quello che doveva essere uno strumento, cioè un mezzo, è diventato un totem, una droga che crea dipendenza e che è assunta a grandi dosi, quasi come una flebo continua, impossibile non abusarne, ed invece di usarla per motivi validi e quindi per favorire l’intelligenza, concorre ad atrofizzarla, favorisce l’istupidimento di massa. E la stupidità è una delle ”armi di distruzione di massa”...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/08/03/maya-arma-distupidimento-di-massa-la-prima-e-lultima-illusione/

Motivi di economia religiosa - Scrive M.M. a commento dell'articolo - http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/11/il-nuovo-vecchio-tempio-di-gerusalemme.html -: "I motivi delle religioni sono sempre e solo economici. Infatti Bergoglio è visibilmente servo delle logge massoniche. Nessuna religione… E’ la teoria del “economicamente corretto”. La minchiata dell’ “ama il prossimo tuo’’, è solo un pretesto, perché nei Vangeli uno dei messaggi più importanti è “NON VI È GIUSTIZIA SENZA VERITA’”. Sono riusciti a far diventare Gesù un rincoglionito, quel Gesù che cacciò a pietrate i mercanti dal tempio e che disse “ACCOGLI I BISOGNOSI NELLA TUA DIMORA, MA LASCIA FUORI LE SERPI..."

Taoismo e fisica quantistica - Niels Bohr, un pioniere della meccanica quantistica, ha scelto il simbolo taoista yin-yang per il suo stemma. Lui afferma che nella comprensione taoista dell'universo gli stati polarizzati delle particelle si completano reciprocamente, creando un bilanciamento tra yin e yang. Bohr ha studiato l'unità degli opposti e le contraddizioni presenti in natura. Molti concetti dell'antica scienza cinese corrispondono a idee che i fisici hanno scoperto solo lo scorso secolo...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/08/taoismo-e-fisica-quantistica-sincontrano.html

Trento. E' sempre colpa dell'orso (anche se è lui ad essere aggredito) – Scrive Silvia Premoli: “... «Apprendo, non senza stupore, che secondo il presidente della Provincia di Trento, Ugo Rossi, colpire a bastonate un orso, forse in compagnia dei suoi cuccioli, rappresenta un fatto irrilevante ai fini di una possibile reazione dell’animale. Apprendo dunque che, secondo il presidente della provincia, il plantigrado dev’essere catturato e finanche ucciso per non avere accolto di buon grado la bastonatura ricevuta. Un comportamento, questo, che sarebbe decisamente singolare per qualsiasi specie vivente e che, qualora fosse dimostrabile, farebbe riscrivere i fondamenti dell’etologia». Lo dichiara la presidente nazionale di Enpa, Carla Rocchi, commentando le dichiarazioni rese a mezzo stampa dal presidente Ugo Rossi...”

Soros. Libia, ONG, migranti e “anime candide” – Scrive Fulvio Grimaldi: “Il timido tentativo che Roma, via Minniti, ha fatto per convincere la flotta sorosiana, che fa da ponte fra espulsori, mediatori, trafficanti e caporali pugliesi o mafia senegalese dello spaccio e della prostituzione, ad accettare un qualche granellino di controllo negli ingranaggi della scellerata manovra di distruzione di Africa e altri paesi dell’arma di migrazione di massa, dall’indignato Manconi è equiparato a qualcosa di peggio delle deiezioni di un ratto: “E’ una velenosa tendenza a lordare tutto”....” - Continua: https://paolodarpini.blogspot.it/2017/08/altro-che-salvataggio-questa-e-tratta.html?showComment=1501787234434#c2395638894660455571

Commento di Piotr: “MSF è uno specchio fedele della deriva della sinistra europea e di come i concetti di "solidarietà" e di "diritto umano" e di molti ideali, siano diventati grimaldelli per sostenere e fiancheggiare i più grandi crimini contro l'umanità del nostro tempo...” - Continua in calce al link soprastante

Commento di Marco Bracci: “Perché, nonostante le evidenze negative e lo scontento del popolo italiano, i nostri ministri continuano con l'importazione di africani e mediorientali? Perché andare contro alla volontà del popolo non costa loro nulla, dato che nemmeno dentro la cabina elettorale esso ha un minimo di autorità, ma se disubbidissero a chi li comanda, come minimo perderebbero il loro posto così ben retribuito o, peggio ancora, farebbero una brutta fine...”

Commento di P.S.: “Segui il denaro, e dietro agli scafisti delle ONG trovi la manina o la manona del solito club umanitario (ONU, governi tedesco, francese, inglese, e Soros vari)...”

Venezuela. Dossier sulla situazione – Scrive Marinella Correggia: “Ai deputati e senatori italiani delle Commissioni Esteri: Venezuela, mini-dossier contro le menzogne diffuse. Per evitare altri tragici errori in politica estera, che in anni recenti hanno provocato guerre, distruzione, rovine di interi popoli. Le menzogne provocano guerre, la verità porta la pace...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/08/venezuela-rete-no-war-progetto-verita.html

Nuove sanzioni contro la Russia e l'Iran – Scrive Aurora a commento dell'articolo http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/08/trump-detto-anche-donald-firma-suo.html -: “La dirigenza statunitense ha completamente piegato Donald Trump usando la debolezza della sua amministrazione per dichiarare la guerra economica totale alla Russia, dichiarava il Primo ministro Dmitrij Medvedev, aggiungendo che ciò non lascia dubbi sul fatto che i rapporti bilaterali non miglioreranno mai.”

Commento di Wade Shepard: “Gli USA inoltre hanno grande influenza sulle azioni delle imprese europee in Iran, con società come l’azienda petrolifera Total francese che ha bisogno dell’approvazione degli Stati Uniti per entrare nel mercato iraniano. Ciò lascia campo libero alla Russia. In quest’epoca di massicci commerci ed investimenti all’estero, il modo con cui i Paesi s’influenzano avviene aumentando l’attività economica e i progetti congiunti di sviluppo. In questa sfida, le sanzioni sostanzialmente escludono dai giochi e lasciano tutto il tavolo ai rivali che accumulano ricchezza e potenza. La Cina lo sa e la Russia lo sa. Putin probabilmente deve ringraziare il Congresso USA e Donald Trump... per le sanzioni”

Legge per il ripristino delle ferrovia storiche, propedeutica all'apertura della Civitavecchia / Ancona – Scrive Raimondo Chiricozzi: ”Festeggiamo l'approvazione della legge per le ferrovie turistiche che inserisce la Ferrovia Civitavecchia Capranica Sutri Orte. Primo risultato, il lavoro non è terminato con esso. Dobbiamo completare l’opera perché sia finalmente riaperta al servizio viaggiatori e merci la ferrovia Civitavechia Capranica Sutri Orte diventi realmente LA FERROVIA DEI DUE MARI poiché potrà congiungere il Mar Tirreno con il Mar Adriatico...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/08/approvata-legge-per-le-ferrovie.html

Mio commentino: “Anche noi sosteniamo il progetto ferroviario che unisca Civitavecchia ad Ancona. Ci complimentiamo con il Comitato e ci auguriamo il ricongiungimento... del Lazio e delle Marche com'è stato nel passato...”

Libia. Il marcio sorosiano e la missione militare del gentiloni – Scrive Vincenzo Brandi: “Purtroppo si continua a fare confusione tra la questione della sovranità della Libia e il dramma dei migranti. Il Gen. Haftar ha giustamente dichiarato che la missione della marina italiana viola la sovranità della Libia. Il vero scopo di questa ridicola operazione è quello di sostenere il governicchio fantoccio di Serraj, che a stento controlla alcuni quartieri di Tripoli, e i suoi alleati, ovvero le milizie assassine di Misurata, legate alla Fratellanza Musulmana più estremista...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/08/03/libia-migranti-ong-sorosiane-e-missione-italiana-di-guerra-le-dichiarazioni-del-gen-haftar-in-difesa-della-sovranita-della-libia/

Integrazione di Jure: “Non solo il PD anche i “fuoriusciti” del Bersani/Dalema votano sì alla guerra di Libia. Ma i libici non ci stanno… – “Grandi titoli in web e media: ‘Haftar: bombarderemo le navi militari italiane’. Ma il problema per i guerrafondai di Wall Street e di Bruxelles e dei loro cantori è un altro: è che le forze di Tobruk, oltre a controllare la Libia orientale, stanno combattendo per la patria libica in Tripolitania, ai confini con la Tunisia. Non devono farcelo sapere, i nostri media italioti, quindi è meglio dire che Haftar minaccia l’Italia e i nostri volontari soldatini...”

USA. La frustrazione americana, dell'eterno secondo – Scrive Vincenzo Zamboni: “...come non bastasse, recentemente i documenti del pentagono hanno ammesso di non potersi più considerare una potenza militare invincibile: il “secolo amerikano” vagheggiato da Bush e dai neocon è già finito ancora prima di cominciare. Perciò cercano di aggredire la Russia con altri metodi, di genere economico, come speculazioni contro il rublo (fallite), e sanzioni economiche, nelle quali trascinano i paesi Nato. Col risultato di produrre un danno limitato ai russi, che godono comunque di enormi sbocchi commerciali in Asia, ma consistenti danni a tutto il settore commerciale statunitense ed europeo che faceva affari con la Russia....” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/08/03/frustrazione-americana-gli-usa-mordono-il-freno-vorrebbero-muover-guerra-alla-russia-ma-non-possono-perche-la-perderebbero/

Ciao, Paolo/Saul

…........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La politica è una malattia, e dovrebbe essere trattata come tale. È più pericolosa del cancro; se si rende necessario operare, si dovrebbe farlo. La politica è fondamentalmente sporca. È un fatto inevitabile, perché ci sono migliaia di persone che aspirano ardentemente a occupare una carica: lotteranno, si uccideranno, faranno qualsiasi cosa pur di ottenerla. Il nostro programma mentale è assolutamente sbagliato: ci hanno condizionato a essere ambiziosi. Per questo la politica non esiste solo nel suo campo specifico, ma ha invaso e contaminato anche la vita quotidiana...” (Osho)




Nessun commento:

Posta un commento